Il territorio

Sansepolcro

Arrivando a Sansepolcro da nord o da sud i campanili della Badia, attuale Cattedrale, e della Chiesa di San Francesco, danno il benvenuto al visitatore che ripercorre in un attimo un viaggio immaginario nelle architetture progettate e dipinte da Piero della Francesca nelle sue opere.

Palazzo delle LaudiLa cittadina di Sansepolcro, che si è sviluppata intorno alla grande abbazia benedettina, ha conservato quasi inalterato l'assetto urbanistico medioevale e nei secoli si è arricchita di pregevoli edifici rinascimentali e barocchi.

Nella Cattedrale di notevole interesse è il "Volto Santo", crocifisso ligneo di epoca carolingia. Accanto alla Cattedrale vi è il Palazzo delle Laudi, di forme manieristiche, oggi sede del Comune.

La città di Sansepolcro, oltre ad essere ricordata per aver dato i natali a Piero della Francesca ed altri intellettuali Sbandieratori del Palio della Balestraillustri come Luca Pacioli, é rinomata anche per il suo grande patrimonio storico-artistico dislocato nelle chiese e nei palazzi del centro storico.

Il cuore della città è Piazza Torre di Berta, nella quale la seconda domenica di settembre si svolge il tradizionale Palio della Balestra con costumi ispirati ai dipinti di Piero della Francesca.
Sempre nel mese di settembre, ogni due anni, Sansepolcro diventa la città del merletto con espositori ed artisti provenienti da tutta Italia e dall'estero.

A pochi passi dal Museo Civico, di fronte al giardino di Piero della Francesca, si trova il Museo delle Erbe e Piante Officinali.

Dintorni

  • Anghiari

  • Monterchi

  • Pieve Santo Stefano

  • Caprese Michelangelo

Percorsi consigliati
  • Sulle orme dei Santi: La Verna, Montecasale, Cerbaiolo, Assisi.
  • I grandi del Rinascimento da Piero della Francesca a Franco Alessandrini: Sansepolcro, Anghiari Monterchi, Caprese Michelangelo, Arezzo, Città di Castello, Perugia, Spello.
  • I luoghi d’arte contemporanea: Città di Castello (Burri), Arezzo, Sansepolcro, Perugia.
  • Storie di Palazzo: un viaggio alla scoperta di antiche famiglie e signorie: Anghiari, Sansepolcro, Arezzo, Città di Castello, Montone, Perugia, Cortona.
  • Per le antiche pietre: itinerario archeologico dagli Etruschi ai Romani: Arezzo, Cortona Anghiari, Gubbio, Gualdo Tadino e Sestino.
  • Percorso naturalistico sui sentieri della GEA (Grande Escursione Appenninica) dal lago di  Montedoglio al Sasso di Simone.
  • Arte e sapori: percorsi per  tutti i gusti: Sansepolcro, Anghiari, Caprese Michelangelo.
Anghiari
Monterchi
Pieve Santo Stefano
Caprese Michelangelo

Esplorazioni

In Moto…. Il passo “del Muraglione”, quello “dei Mandrioli”, “il Valico di Via Maggio”,  “Bocca Serriola”…. “Bocca Trabaria”, ”il passo Della Calla”, il passo Del Carnaio, ……… per i motociclisti sono nomi ben noti.
Dai tornanti dei valichi, alle dolci verdi colline Umbro Toscane, ai boschi delle foreste Casentinesi, il paesaggio è quanto di più variopinto il motociclista possa cercare.
Le soste lungo i percorsi in antichi piccoli  borghi medioevali dove il tempo sembra essersi fermato, saranno cartoline indimenticabili per gli amanti delle due ruote.

Mountain Bike, Percorsi a Cavallo da programmare con le varie organizzazioni del posto.
Pesca nel Lago di Montedoglio e nei vari laghi minori.